Dire no: l’importanza psicologica dei confini personali

Indice articolo

Dire no, ovvero stabilire limiti e confini sani e saldi, unitamente al saperli comunicare agli altri e farli rispettare è di fondamentale importanza per il nostro benessere in quanto ci aiuta a preservare il nostro spazio vitale, le nostre energie, la nostra famiglia e a prevenire situazioni che, alla lunga, possono diventare fonte di forte ansia e stress impedendoci di vivere una vita soddisfacente e piena, affaticandoci grandemente.

Dire no ovvero come stabilire limiti e confini

Dire no ovvero come stabilire limiti e confiniPer stabilire limiti e confini anzitutto dobbiamo imparare a dire dei no… anche se è difficile. Non darsi sempre disponibili non significa essere egoisti e insensibili verso le esigenze e i bisogni degli altri. Sottrarsi quando serve è necessario per preservare il proprio benessere psicofisico al fine di poter dire di sì quando, effettivamente, occorre dire sì. Porre un freno alle richieste dell’altro o a quelle che noi stessi ci facciamo (in eccesso) è una manifestazione di rispetto e una dimostrazione di amore verso se stessi, poiché ci rimette al centro della nostra vita, ci pone in ascolto delle nostre esigenze, permettendoci di riconoscere e rispettare i nostri bisogni, i nostri desideri e i nostri spazi.

Come dire di no ovvero agire sulla coda della questione

I nostri psicologi psicoterapeuti dello Studio di Psicoanalisi e Psicoterapia di Cernusco sul Naviglio spesso si sentono rivolgere domande come:

  • “come dire no in modo gentile, in modo elegante?”
  • “come dire di no senza dire di no?”
  • “come dare un limite ai bambini?”
  • “come rispondere no ai colleghi?”
  • “come far accettare un no ai genitori?

ma queste domande sono solamente la coda della questione. Grazie ad un percorso di psicoterapia analitica ti accorgerai di come porre dei confini ti diventerà naturale una volta che avrai preso consapevolezza del perché fatichi a porre quei limiti che proteggono e salvaguardano il tuo benessere psicologico e fisico. L’importante, quindi, potremmo dirci, non è più il “come”, ma il “perché”.

Perché porre dei limiti ovvero agire sulla testa della problematica

Stabilire limiti e confini sani e saldi, saperli comunicare e farli rispettare ti aiuta a proteggere la tua salute, il tuo tempo, la tua famiglia perché preservare te stessa, quel tanto che basta, senza eccessi, è funzionale al tuo benessere, evita che gli altri ti invadano con le loro richieste senza limiti e aiuta anche l’altro a crescere e a maturare.

Perché è tanto difficile dire di no?

Perché è tanto difficile dire no?Siamo esseri umani, siamo fragili, siamo per natura esseri sociali e deludere le aspettative dell’altro dicendo no apre alla paura più o meno profonda di essere giudicati, di deludere, di non essere ritenuti abbastanza, di essere rifiutati o abbandonati, … Perché per te è così tanto difficile mettere delle restrizioni? Cosa ti frena? Cosa temi?

Imparare a mettere i limiti a piccoli passi

Acquisire consapevolezza  del perché l’altro ci stia facendo una determinata richiesta, attraverso un percorso di crescita personale condotto con uno psicologo psicoterapeuta a Cernusco sul Naviglio, o si sta comportando in un determinato modo, acquisire consapevolezza del perché noi stessi ci stiamo chiedendo così tanto o stiamo concedendo così tanto, spesso anche troppo, all’altro è il primo passo per imparare a dire di no, a dire quei no che ci aiutano a preservarci, a crescere e a maturare.

Imparare a stabilire limiti e confini è un investimento prezioso che possiamo fare per noi stessi, per il nostro benessere psicofisico, per essere pronti a dire sì all’altro quando veramente occorre e il nostro intervento può fare la differenza.

Vuoi imparare a dire un bel no?

Se ritieni di avere difficoltà a dire dei no, a porre dei limiti, la psicoterapia psicoanalitica con gli psicologi psicoterapeuti del nostro Studio di Cernusco sul Naviglio può aiutarti a sviluppare degli strumenti che ti aiutino a comprendere, anzitutto, quale sia il motivo che ti impedisce di porre questi confini anche quando vorresti farlo, quali siano le dinamiche inconsce che sottendono a questa tua difficoltà affinché, una volta acquisita consapevolezza su tutto questo, tu possa, con naturalezza, dire quei no e quei sì che veramente ti fanno stare bene.

Porre dei limiti è possibile

Dire di no è possibileStabilire limiti e confini sani e saldi, saperli comunicare con fermezza agli altri e farli rispettare è una conquista progressiva, una competenza che si sviluppa e si consolida piano piano, un processo dinamico che evolve nel tempo. Dire un no quando serve è essenziale per mantenere un equilibrio psicologico ed emotivo, per sviluppare relazioni soddisfacenti e autentiche, per tutelare se stessi e la propria famiglia.

Torna in alto